CHIAMACI
Tel: +39.011.9674621

Formaggi alla Griglia: pochi ma validi consigli dagli esperti

By Redazione on novembre 29, 2016 in ricette
0

Assolatte, l’associazione italiana lattiero casearia, spiegano che il metodo di cottura migliore dei formaggi al bbq è «metterli sul fuoco a fine grigliata, quando il calore tende a diminuire. Così si sciolgono lentamente e in modo “dolce”».

Grigliata è sinonimo di bistecche, costine, salsicce, galletti, spiedini, hamburger, cosce di pollo, filetti di pesci e acciughe. Ma sempre di più anche il formaggio trova spazio nel  barbecue e non è necessario essere vegetariani per gustarlo.

Ma come si prepara una perfetta grigliata di formaggi? Ecco i consigli, segreti e trucchi svelati da A Tutta Griglia, sito di riferimento (e anche divertimento) del mondo del barbeque:

  • I formaggi a pasta dura o semidura (come tomino, scamorza e caciocavallo), sia di mucca che di pecora o capra, sono i più adatti al barbecue.
  • Non occorre marinare i formaggi prima di metterli sulla griglia: basta tagliarli a fette abbastanza spesse.
  • I formaggi vanno messi sul barbecue a fine grigliata, quando il calore tende a diminuire. Cosi si sciolgono lentamente e in modo “dolce”.
  • Quando i formaggi iniziano a fondere vanno girati, usando una paletta, e lasciati a cuocere ancora per un minuto.
  • Ottimo il trucco di avvolgerli nella stagnola prima di metterli sul barbecue
  • Meglio servire i formaggi alla griglia su piatti caldi, spolverizzandoli con origano, mentuccia, pepe, prezzemolo tritato o peperoncino.

About the Author

RedazioneView all posts by Redazione

Copyright 2018 | Soc. Agr. Coop. Lago Nero di Cesana - Partita IVA e C.F. 10281130012 | VIA DRUENTO, 40 - 10044 PIANEZZA (TO) - Mappa del sito -Privacy Policy